Prof. Luca Buzzonetti Oculista Roma, Calazio

Descrizione della malattia: Si tratta di una cisti palpebrale situata in prossimità delle radici delle ciglia, dovuta ad una ghiandola sebacea occlusa. La comparsa di calazio può essere legata a disordini alimentari, infezioni batteriche. Come accorgersi della malattia: In genere in presenza di calazio si nota una specie di bolla sulla palpebra, talvolta con una sensazione di prurito associata. Come accertarsi della malattia: Tramite una visita oculistica ci si può accertare dell'origine della cisti. Come curare la malattia: Nel caso di calazio di piccole dimensioni si può favorirne il decorso naturale tramite impacchi e pomate. Se invece il calazio non regredisce e tende a gonfiarsi sarà necessario intervenire chirurgicamente. E' tuttavia opportuno ricordare che è eleveta la tendenza alla recidiva, cioè la possibilità che il calazio si riformi nel tempo.

Operazione intervento Calazio

L'intervento chirurgico per la rimozione del calazio prevede una anestesia locale o generale, a seconda dell'età del paziente. Si interviene effettuando una incisione e rimuovendo il calazio, in base alla localizzazione del calazio si interverrà attraverso la palpebra o la congiuntiva.

calazio