Prof. Luca Buzzonetti Oculista Roma, Operazione, Intervento Cataratta

Descrizione della malattia: La cataratta è prevalentemente una malattia senile, con l'avanzare dell'età infatti il cristallino perde trasparenza. L'opacizzazione del cristallino impedisce parzialmente o totalmente alla luce di penetrare nell'occhio. La cataratta può essere causata anche da fattori come diabete, uveite o glaucoma e colpire persone non anziane. Vi sono inoltre casi di cataratta giovanile o congenita dovuti a diversi fattori. Come accorgersi della malattia: La cataratta provoca prevalentemente una sensazione di appannamento, una visione sfocata, non nitida e, alle volte, una variazione della vista nell'arco della giornata. In alcuni casi si può manifestare un miglioramento della visione per vicino per cui, chi era costretto a portare occhiali "per vicino", può ritrovarsi quasi improvvisamente a poterne fare a meno. Un discorso a parte merita la cataratta congenita o infantile; alcune volte all’interno della pupilla dell’occhio affetto si nota un riflesso anomalo, biancastro.

Come accertarsi della malattia: Una visita oculistica può diagnosticare la cataratta e le sue cause. La visita potrà comprendere esami dell'acutezza visiva, ecografia oculare, topografia ed aberrometria, etc. Come curare la malattia: La cataratta viene curata con un intervento chirurgico. L'operazione per la rimozione della cataratta prevede la sostituzione del cristallino opaco con una lente artificiale, il cosiddetto "cristallino artificiale" o IOL. Particolare importanza assume la scelta del tipo di lente da inserire (monofocale, multifocale, accomodativa o torica per la correzione degli astigmatismi), particolarmente nei pazienti pediatrici in cui l'obiettivo primario è, per quanto possibile, il recupero della funzione visiva.

Operazione CatarattaRoma

Operazione Cataratta, Intervento Cataratta

L'intervento di Cataratta rappresenta la chirurgia oculistica più diffusa, tuttavia la tecnologia utilizzata e soprattutto la scelta delle lenti intraoculari (IOL) che vengono impiantate possono rappresentare un elemento importante di differenziazione. A tale proposito da anni utilizzo le IOL multifocali (che danno una buona autonomia visiva sia nella visione "per lontano" che in quella "per vicino"), le IOL accomodative (che favoriscono una autonomia visiva nella visione a distanza ravvicinata ed intermedia), le IOL toriche (che correggono astigmatismi lievi, moderati e di grado elevato). Un grande passo in avanti è stato fatto con l'utilizzo della anestesia "topica", di una anestesia cioè effettuata esclusivamente con l'instillazione di gocce che riducendo i disagi ed i fastidi al paziente riduce anche i tempi di recupero. L'anestesia topica da anni è quella che utilizzo in assoluta prevalenza. Per quanto concerne l'operazione di cataratta congenita, la possibilità di ridurre i tempi chirurgici e la scelta della IOL da impiantare in funzione dell’età del bimbo, della condizione dell’altro occhio e, soprattutto, della prospettiva di recupero della capacità visiva del piccolo paziente costituiscono forse le variabili principali.

operazione cataratta

IOL Premium per l’intervento di cataratta

Grazie all'evoluzione tecnologica e al progresso scientifico oggi è possibile sfruttare l'intervento di cataratta per correggere i difetti refrattivi dell'occhio come astigmatismo, miopia e ipermetropia. Prima dell'intervento di cataratta è possibile scegliere se impiantare una lente monofocale o una lente multifocale. Le lenti monofocali permettono di vedere gli oggetti solo ad una determinata distanza, mentre per focalizzare quelli vicini è necessario indossare gli occhiali. Le lenti multifocali di ultima generazione permettono di focalizzare gli oggetti a diverse distanze riducendo in modo significativo l’uso degli occhiali. Le lenti multifocali sono la soluzione ottimale per chi svolge una vita ricca di attività.

Chirurgia Cataratta IOl Multifocali Roma

Lenti Intraoculari EDOF per la correzione della Cataratta

Le lenti a profondità di fuoco continua (EDOF) sono lenti intraoculari avanzate che offrono una visione di alta qualità in qualsiasi condizione di illuminazione, da vicino e da lontano, e in qualunque condizione intermedia. Le lenti intraoculari a profondità di fuoco continua sfruttano due tecnologie avanzate che interagiscono per:

  • Ampliare il fuoco fornendo una gamma di visione estesa.
  • Correggere l’aberrazione cromatica (distorsione del colore) per garantire una visione nitida in qualsiasi condizione di illuminazione.

Le lenti a profondità di fuoco continua (EDOF) posso essere utilizzate per curare la

  • Cataratta e se presente l’astigmatismo
  • Presbiopia e se presente l’astigmatismo

Le lenti a profondità di fuoco continua EDOF offrono un’elevata indipendenza dagli occhiali da lontano, su distanze intermedie e da vicino.

Video lente EDOF fuoco allungato (clicca per vedere l'animazione)

Video lente EDOF abberazione cromatica (clicca per vedere l'animazione)

Cataratta secondaria e YAG laser

In caso di cataratta secondaria, una opacizzazione della faccia posteriore (capsula posteriore del cristallino) del "sacchetto" che contiene il cristallino artificiale e che determina un "appannamento" della visione, e che si verifica circa nel 30% degli occhi operati per cataratta, lo YAG laser consente di ripristinare una visione limpida, rompendo quella sorta di membrana opacizzata.

Intervento Cataratta FLACS - Chirurgia laser di precisione per la Cataratta

Il Dott. Buzzonetti è stato tra i primi chirurghi italiani ad utilizzare il laser a femtosecondi nella chirurgia della cataratta. I vantaggi di questa tecnologia sono:

  • Intervento Cataratta laser senza bisturi per ridurre il rischio di punti di sutura (FLACS)
  • Trattamento personalizzato con tecnologia di imaging 3D avanzata (gli occhi variano da persona a persona)
  • Approccio alla chirurgia meno invasivo
  • Durata dell’intervento di cataratta più breve
  • Recupero postoperatorio più veloce

intervento cataratta Roma

Vantaggi Chiave Intervento Cataratta con procedura FLACS

  • Personalizzazione con tecnologia di Imaging 3D: Come un’impronta digitale, ogni occhio ha dimensioni e forma uniche. Prima dell'operazione di cataratta, il Sistema laser effettua una scansione grafica del vostro occhio e sviluppa precise mappe 3D delle strutture interessate. Questo consente al chirurgo di creare un piano di trattamento personalizzato studiato in modo specifico per il vostro occhio.
  • Precisione laser: Il chirurgo può utilizzare il Sistema laser per la Cataratta per creare precise incisioni, inclusa un’apertura circolare nella capsula anteriore per accedere alla cataratta e rimuoverla. La precisa incisione consente al chirurgo di impiantare il nuovo cristallino artificiale esattamente dove previsto.
  • Operazione Cataratta con approccio meno invasivo: Il chirurgo può impiegare il laser per ammorbidire una cataratta dura. Ammorbidendo il cristallino con il laser per la Cataratta, il chirurgo sarà in grado di rimuovere la cataratta delicatamente. Se desiderate una vista migliore senza l’ausilio di occhiali o di lenti a contatto dopo l’intervento chirurgico, il vostro chirurgo potrà consigliarvi un trattamento personalizzato inclusivo di precise incisioni corneali effettuate con il laser per la Cataratta e impianto di un tipo specifico di lente artificiale.

Capsuloressi manuale convenzionale

intervento cataratta Manuale

 

Capsulotomia con procedura di Femtocataratta
(La precisione e la prevedibilità della capsulotomia sono un fattore determinante per un efficace posizionamento della lente)

intervento cataratta FLACS

Trattamento rapido

l'operazione di Cataratta in genere richiede meno di 30 minuti. La parte in cui si utilizza il Sistema laser per la Cataratta normalmente richiede solo alcuni minuti.

Recupero normale

Nel periodo successivo all’intervento chirurgico della cataratta è in genere possibile riprendere in tempi rapidi la maggior parte delle attività, a eccezione di quelle più faticose. La vista può continuare a migliorare per svariati giorni o settimane dopo l’intervento chirurgico.

Intervento Cataratta: tipi di lenti per l'impianto:

  • Lente monofocale per la visione a una singola distanza
  • Lente multifocale o adattiva per la visione a breve, media e lunga distanza
  • Lente torica per la correzione dell’astigmatismo