Dott. Luca Buzzonetti, Oculista Roma, Cura Occhio secco

Descrizione della malattia: L'occhio secco consiste in una diminuzione o alterazione dello strato liquido che lubrifica la superficie esterna del bulbo oculare. Le conseguenze possono essere la disidratazione della cornea e della congiuntiva, con conseguenti lesioni. Fattori che possono aumentare il disagio e/o i danni prodotti dall'occhio secco sono: l'uso eccessivo di lenti a contatto, l' esposizione a vento e sole, l'avanzare dell'età, il diabete, le infiammazioni dell'occhio, l'assunzione di determinati farmaci, etc. Come accorgersi della malattia: L'occhio secco può provocare sensazione come di corpo estraneo, bruciore, sensibilità eccessiva alla luce, prurito, secrezioni, arrossamento, dolore e, nelle forme più gravi, problemi visivi e formazione di ulcere (cheratite secca). Come accertarsi della malattia: Tramite visita oculistica ci si può accertare dell'eventuale presenza di occhio secco e delle sue condizioni. I principali esami diagnostici sono il test di Schirmer ed il B.U.T. test. Come curare la malattia: L'occhio secco viene curato tramite l'uso di lacrime artificiali o gel lubrificanti che , almeno in parte, ripristinano un regolare film lacrimale. Possono essere necessarie anche cure farmacologiche in presenza di infiammazioni. Inoltre, se fossero state riscontrate anche cause ambientali o comportamentali bisognerà intervenire su di esse, modificandole quando possibile.

cura occhio secco roma