Esami di valutazione per chirurgia refrattiva

La fase di pianificazione di un intervento di chirurgia refrattiva è estremamente importante al fine di valutare l'idoneità del paziente che ha deciso di sottoporsi all’operazione. Per valutare lo stato di salute e le condizioni degli occhi occorre effettuare molteplici esami preliminari a seguito dei quali è possibile decidere se e come intervenire per la correzione del difetto: in presenza di alcune condizioni, infatti, non è sempre possibile effettuare l’intervento chirurgico, pertanto il medico ha il compito di dissuadere il paziente dall’intenzione iniziale.

Gli esami di valutazione per l’idoneità alla chirurgia refrattiva sono:

  • Anamnesi oculare e patologica del paziente,
  • Esame della refrazione soggettiva,
  • Esame della refrazione in ciclopegia,
  • Cheratometria,
  • Tonometria,
  • Esame del segmento anteriore,
  • Esame del film lacrimale,
  • Esame del segmento posteriore in midriasi
  • Esame della refrazione con autorefrattometro
  • Topografia corneale,
  • Aberrometria
  • Pupillometria
  • Pachimetria,
  • Ecobiometria.
Compila il seguente form per ricevere informazioni o prenotare un appuntamento

Indirizzo | Viale Giulio Cesare 71 - 00192, Roma - Giorni di apertura e visita | Martedì - Giovedì - Venerdì, dalle 15.30 alle 19.30

Privacy Policy