Trattamento dell'occhio secco

L'occhio secco è una disfunzione causata dal deterioramento o dalla diminuzione del film lacrimale, ovvero della pellicola protettiva che lubrifica l’occhio, lo nutre e lo protegge dagli agenti esterni. La scarsa lubrificazione mette a rischio la salute della cornea, che subisce continui sfregamenti ed esposizione a fattori esterni quale polvere, sporcizia e germi. Il trattamento per la sindrome da occhio secco prevede, generalmente, terapie farmacologiche a base di colliri o gel lubrificanti che aiutano l’occhio a mantenersi umido e pulito. Nei casi in cui la patologia si presenta in forma più aggressiva, è possibile intervenire chirurgicamente attreverso l’innesto di particolari dispositivi che prendono il nome di punctum plugs. I punctum plugs sono dei tappi di dimensioni millimetriche che vengono inseriti all’interno dei puntini lacrimali al fine di impedire il drenaggio delle già poche lacrime prodotte dall’occhio secco. Permanendo per un periodo più prolungato, il liquido lacrimale riesce a nutrire e lubrificare l’occhio, alleviando i tipici fastidi correlati alla sindrome da occhio secco (bruciore, rossore, secchezza).

L’operazione di innesto delle punctum plugs è rapida e indolore, viene eseguita in regime ambulatoriale, e prevede una semplice anestesia locale tramite instillazione di collirio anestetico. L’occlusione dei puntini lacrimale garantisce risultati soddisfacenti nell’85% dei casi; tuttavia, se il paziente non dovesse essere soddisfatto dei risultati ottenuti, si può procedere alla rimozione dei tappi: l’operazione, infatti, è reversibile.

Compila il seguente form per ricevere informazioni o prenotare un appuntamento

Indirizzo | Viale Giulio Cesare 71 - 00192, Roma - Giorni di apertura e visita | Martedì - Giovedì - Venerdì, dalle 15.30 alle 19.30

Privacy Policy